Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Politica Locale

Torino. Fare sistema per la difesa ed il rilancio del Polo Rai

Le dichiarazioni dell’On. Elena Maccanti

Elena Maccanti
29 Ottobre
10:15 2019

Si sta impostando un'azione trasversale dei parlamentari e delle parlamentari piemontesi per sostenere e far crescere il polo d'eccellenza costituito dalla sede Rai di Torino, promossa dal Consiglio comunale.

 

Sono questi gli impegni scaturiti dall'incontro svoltosi ieri mattina a Palazzo Civico, al quale hanno preso parte numerosi consiglieri comunali, deputati e senatori oltre a diversi rappresentanti sindacali di giornalisti, tecnici e personale amministrativo dell'azienda di viale Mazzini.

 

Convocate per l'occasione anche le commissioni Lavoro e Cultura del Consiglio Comunale.

L'incontro ha fatto seguito ad un ordine del giorno, proposto da Enzo Lavolta ed approvato unanimemente in Sala Rossa. Il documento esprimeva preoccupazione per le prospettive dello storico polo radiotelevisivo pubblico piemontese, anche alla luce del nuovo piano industriale RAI che non sembra prevedere investimenti su di esso, a partire dalle risorse ricavate dalla futura cessione del palazzo di via Cernaia 33.

 

Ne abbiamo parlato con l’on. Elena Maccanti capogruppo del Carroccio in Commissione Trasporti e Telecomunicazioni della Camera che avendo partecipato all’incontro ha invitato Il Consiglio comunale a convocare al più presto i vertici Rai per discutere del futuro complessivo dell'azienda a Torino alla luce del piano industriale dell'azienda.

 

"Dalla vendita del grattacielo di via Cernaia - sottolinea MACCANTI - può passare un'importante occasione di rilancio per la Città, che la Rai e il Comune di Torino non possono lasciarsi scappare. Non solo i 7 milioni di euro di introito devono restare a Torino, ma devono rappresentare una base di investimento, progetti, posti di lavoro per il territorio".

 

Torino, ha ricordato la parlamentare della Lega, "oltre ad aver avuto un ruolo centrale nello sviluppo radiotelevisivo in Italia, è ancora oggi un'eccellenza assoluta nel settore, sede di un importante centro di produzione, apprezzata location di film e ospita il Museo del Cinema e Film Commission.

 

Non si tratta di inventare nulla - ha concluso Elena MACCANTI- ma di puntare sulle grandi risorse che ha la nostra città mettendo in campo progetti e investimenti".

 

Condividi l'articolo

Autore dell'articolo

Commenti all'articolo