Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Sport
Torino

Pianeta Toro/Juve - Derby della mole a tinte bianconere

L'Analisi di Marco Rabellino

3 Novembre
09:30 2019

Va in scena un derby giocato a viso aperto con i bianconeri che trovano un Sirigu in palla. I suoi guantoni neutralizzano i tiri di Dybala e Ronaldo nel primo tempo. Nel secondo Higuain gira al volo in area e Sirigu ancora una volta si supera.

Al 70’ su calcio d’angolo Higuain mette in mezzo trovando De Ligt libero di calciare al volo a pochi passi. Partita comunque combattuta con il Torino che non vuole mai sfigurare nela stracittadina.

Il risultato non fosse stato per l’estremo difensore granata sarebbe stato più ampio.

Szczesny è attento e salva la Juve dai pericoli che i granata portano in area.

Bonucci annulla Belotti chiudendo la via verso la porta a lui e compagni. Fa buona guardia per tutta la partita.

De Ligt effettua una partita fantastica. Nei contrasti aerei domina e legge sempre il gioco avversario chiudendo in anticipo. Nella sua più bella partita segna il gol vittoria segnando forse il completo adattamento al calcio nostrano.

Cuadrado gioca bene sulla fascia avanzando quando è necessario per aiutare la squadra e in difesa controlla bene Ansaldi.

De Sciglio è parso in difficoltà. Nel primo tempo non è stato brillantissimo salvo recuperare nel secondo. Ottimo nelle chiusure.

Bene Betancour. L’uruguagio aiuta Pjanic nella fase di costruzione e combatte per il possesso del centrocampo.

Matuidi mette i muscoli come al solito. Il suo lavoro fisico rallenta l’avanzata granata.

Pjanic è il migliore. Dai suoi piedi il gioco bianconero si illumina.

Bernardeschi ancora non trova la luce nelle sue prestazioni. Da supporto alla squadra ma non innesca quel qualcosa in più che ci si aspetta. Viene sostituito da Ramsey che fa salire i giri della Juve e velocizza la fase d’attacco.

Ronaldo impatta contro un super Sirigu che nega più volte il gol. Con lui la difesa avversaria resta costantemente preoccupata.

Dybala non trova troppo spazio. Gioca molto per la squadra cercando di aprire spazi tra le maglie granata. Al 60’ Sarri scambia gli argentini inserendo al posto del numero 10 Higuain. Il Pipita impegna Sirigu e trova l’assist per il gol di De Ligt.

 

Marco Rabellino

 

Condividi l'articolo

Autore dell'articolo

Commenti all'articolo