Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Altri Sport

Biliardo - Asti: Loris Saggia e Roberto Porta siglano la dodicesima edizione del Trofeo Elvis Games

Conclusa la kermesse organizzata dal prestigioso Csb di corso Venezia 91/B

Foto di gruppo conclusiva
18 Novembre
16:50 2019

Domenica 17 novembre si è conclusa presso il Csb Elvis Games la dodicesima edizione dell’omonimo Trofeo, torneo suddiviso in due raggruppamenti di categoria con Master/Prima e Seconda/Terza insieme.

Si è giocato nella formula, peraltro assai gradita dai giocatori, del 2 su 3 e cioè con partite a 5 birilli sulla distanza degli 80 punti e tutti doppi ai 400 con eventuale bella a scelta d’acchito.

Il Nazionale Francesco Atzeni, Direttore della, ha dato il via al tourbillon conclusivo che ha scaturito, in Eccellenza, il primato assoluto di Loris Saggia, punta di diamante, e ci pare ovvio, del Csb Diamante di Pinerolo che si è imposto sul coriaceo Domenico Cotroneo, alfiere del Don Stornini di Alessandria.

Subito dopo si sono piazzati, titolari a pari merito della terza piazza, Carmine Parrella (Bricolla Rivoli) e Nicola Traversi (Master Pool Club Moncalieri). Un grande match di finale si è chiuso, fra applausi a scena aperta, al termine di giocate altamente spettacolari messe in campo da ambedue gli atleti che hanno mostrato il meglio del loro repertorio.

Più concreto, possiamo dire, il Master Saggia nella percentuale sul tiro il che gli è valso il primo gradino di un podio assai ambito che gli permette di sottoscrivere la seconda presenza nell’Albo d’Oro della Manifestazione.

Da ricordare anche l’ottima performance espressa da Nicola Traversi ritornato in pieno regime alle gare dopo un periodo di “sosta ai box”; per Parrella la conferma dell’ottimo e costante livello di prestazione.

Ancora un “Diamante” al vertice di Seconda/Terza categoria con Roberto Porta che si è imposto al termine di una partita a tratti incerta sull’acquese Fabio Battegazzore (2 a mo di 3).

Il portacolori del Club pinerolese ha comunque commesso meno errori determinanti concludendo in bellezza sotto gli occhi del suo più grande tifoso: il padre Ezio che lo ha accompagnato per l’occasione.

Occorre comunque sottolineare come ambedue abbiano avuto l’occasione di vincere il match il che ha dato alla partita decisiva il particolare fascino che dà l’incertezza del risultato finale. Carmine Zito, Presidente e stecca doc del Club 84 di Crescentino, e Andrea Colonna (Don Stornini Alessandria) hanno ottenuto un ottimo “Bronzo” a pari merito.

In conclusione, è d’obbligo ricordare le performance dei Csb Diamante Pinerolo con due “ori” nel carniere e del Don Stornini Alessandria con un “argento” ed un “bronzo”.

Questo il rush conclusivo della manifestazione che ha goduto del supporto degli Sponsor Salvatore Scalzo Asfalti, Falegnameria Licata, Paolo Orecchia della Calamajor Viaggi e di Delfino Novara, per l’occasione “Giacchetta nera” dalle eccellenti qualità.

Per non dimenticare la presenza di Mikael Montano, nuovo “timoniere” del Club astigiano che ha dato un preziosissimo contributo alla perfetta riuscita del Torneo.

Il Direttore di Gara Francesco Atzeni, al termine degli incontri, ha introdotto la cerimonia di chiusura e la premiazione.

Gli interventi di Vito Frisi, Presidente del sodalizio, di Rino Licata, Direttore Tecnico del Club nonché consigliere della Commissione Tecnica Regionale, e del Patron Mikael Montano hanno fatta da cornice al protocollo conclusivo condotto da Massimo Calleri, Segretario Regionale Fibis Piemonte.

 

 

(Foto Pronzato: dall'alto a dx il Direttore di Gara Francesco Atzeni - Massimo Calleri con Mikael Montano - Rino Licata - Loris Saggia, Domenico Cotroneo, Roberto Porta e Fabio Battegazzore al tiro)

 

Condividi l'articolo

Rubrica di

Commenti all'articolo