Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Musica

Roma - Il trionfo della Musica Barocca

22 Novembre
09:00 2019

Dodicesima edizione del Roma Festival Barocco, la prestigiosa rassegna diretta da Michele Gasbarro, che porta i capolavori del Barocco in alcune delle chiese più belle della Città Eterna.

 

Coerentemente con i principi che hanno ispirato la formazione e lo sviluppo del Roma Festival Barocco, anche la dodicesima edizione, in programma dal 24 novembre al 21 dicembre 2019, presenterà un ciclo di concerti e di incontri musicologici nei luoghi più evocativi della Roma barocca.

 

Un’integrazione tra musiche della tradizione italiana del XVI, XVII e XVIII secolo e palazzi nobiliari, chiese, oratori e biblioteche monumentali della Città Eterna, integri e ben conservati e, quindi, in grado di trasmettere alla società contemporanea la festosa ritualità e lo spirito concreto e immanente della grande tradizione barocca italiana.

 

La rassegna si aprirà il 24 novembre alle ore 18.30 nella Basilica di Sant’Apollinare di Roma con la prima esecuzione in tempi moderni della Messa a 5 voci, violini e organo del compositore napoletano Antonio Nola (1644-1701?), opera trascritta da un prezioso manoscritto conservato presso la Biblioteca dei Girolamini di Napoli e presentata in concerto dall’Ensemble Festina Lente diretto da Michele Gasbarro.

 

L’esecuzione avverrà seguendo la scansione liturgico-musicale di una messa secentesca a Napoli, con l’Ordinario, costituito dalla messa di Antonio Nola, che verrà alternato a brani strumentali e vocali tratti dal ricco repertorio musicale del Seicento napoletano.

 

In chiusura,  a ricordo dei sacri riti secenteschi, l’esecuzione del Salve Regina di Cesare Caresana, anch’esso tratto dal vasto patrimonio della Biblioteca dei Girolamini. Una conferma della vivacità musicale partenopea, ma anche espressione di una “scuola” divenuta celebre in tutta Europa.

 

Seguirà un ricco calendario di concerti e di conferenze musicologiche, tra i quali spiccano i programmi musicali inediti dedicati a Francesco Gasparini (18 e 19 dicembre), Giovanni Bononcini (2 dicembre), Francesco Severi e Virgilio Mazzocchi (11 dicembre), le musiche strumentali settecentesche per fortepiano conservate presso la Biblioteca Casanatense di Roma (12 dicembre), le cantate di Benedetto Marcello (15 dicembre) e un programma interamente dedicato alle musiche di Salvatore Sciarrino (27 novembre), presentate in prima esecuzione assoluta.

 Una presenza, quest’ultima, apparentemente provocatoria ma che, al contrario, costituisce l’espressione di un mondo artistico che collega la cultura barocca alla contemporaneità.

 

Un collegamento ideale che ha ispirato il progetto crossover tra jazz e barocco, presentato dal Riccardo Fassi Analog Trio in collaborazione con ‘Ricercare Antico’ (17 dicembre): un modo per fare conoscere ai giovani la propria storia musicale, ma anche per riviverla negli spazi della loro quotidianità  (Liceo Mamiani).

       

La manifestazione, ideata dal direttore artistico Michele Gasbarro, è supportata dalla Direzione Generale dello Spettacolo dal Vivo del Mibact, Regione Lazio, Ambasciata di Francia presso la Santa Sede e il Centre Culturel “Saint Louis de France”.

 

Quest’anno, inoltre, il Festival consolida il legame con importanti istituzioni, quali l’Università di Tor Vergata, il Centro Studi sulla Cantata Italiana, la Società Italiana di Musicologia, il Conservatorio “Santa Cecilia”, l’Università di Mainz e il RISM, la RAI e  la casa discografica Elegia.

Grazie a queste partnership, il Festival vuole essere non solo il luogo contemporaneo di una fruizione rituale della musica barocca, ma una sorta di laboratorio collettivo di una storia antropologica, che non cessa di stupire il mondo contemporaneo per la sua capacità di inclusione sociale e di compatibilità simbolica delle differenze.

 

                                              

PROGRAMMA

 CONCERTO DI INAUGURAZIONE

Domenica 24 novembre 2019 ore 18.30

Roma Basilica di Sant’Apollinare

 

Ensemble Festina Lente

Michele Gasbarro, direttore

 

Antonio Nola (1644-1701?)

Messa a 5 voci

PRIMA ESECUZIONE IN TEMPI MODERNI

 

 

Lunedì 25 novembre 2019 ore 21.00

Roma, Chiesa di San Pietro in Vincoli

 

Stefan Donner, organo

 

La tradizione organistica nel Seicento

 

 

Mercoledì 27 novembre 2019 ore 21.00

Roma, Chiesa di Santa Maria della Pace

 

Furano Saxophone Quartet

 

Mutazioni – opere di Salvatore Sciarrino

PRIMA ESECUZIONE ASSOLUTA

 

 

Giovedì 28 novembre 2019 ore 11.00

Università di Roma Tor Vergata

 

Alberto Napolitano, relatore

 

Mutazioni

CONFERENZA-CONCERTO

 

 Venerdi 29 novembre 2019 ore 21.00

Roma, Basilica di Sant’Eustachio

 

Nuova Orchestra Alessandro Scarlatti

Teatri 35

 

Tableax Vivant: Sacre Passioni

AZIONE-CONCERTO

 

 

Sabato 30 novembre 2019 ore 21.00

Roma, Chiesa di Santo Stefano del Cacco

 

Andrea Buccarella, clavicembalo

 

L’evoluzione della toccata da Claudio Merulo a Johann Sebastian Bach

 

 

Lunedì 2 dicembre 2019 ore 18.00

Roma, Centro Culturale San Luigi dei Francesi

 

Omaggio a Jean Lionnet

INCONTRO E INTERMEZZO MUSICALE

 

ore 21.00

Roma, Chiesa di San Luigi dei Francesi

 

Accademia Ottoboni

 

Giovanni Bononcini

Arie e duetti

 

 

Sabato 4 dicembre 2019 ore 21.00

Roma, Basilica di San Pietro in Vincoli

 

Maurizio Salerno, organo

 

Opere di Cavazzoni, Merula, Storace, Froberger, Frescobaldi

 

 

Giovedì 5 dicembre 2019 ore 21.00

Roma, Chiesa di San Nicola da Tolentino

 

Alice Foccroulle, soprano

Jean Tubéry, cornetto

Bernard Froccroulle, organo

 

Opere di Monteverdi, Strozzi, Cavalieri, Rognoni, Merula e anonimi romani.

 

 

Venerdì 06 Dicembre 2019 ore 21.00

Roma, Chiesa di San Nicola da Tolentino

 

Bernard Froccroulle, organo

 

Un viaggio attraverso l’Europa

 

 

Lunedì 9 dicembre 2019 ore 9.00 -17.00

Roma, Biblioteca della Fondazione Primoli

 

Dal database alla ricerca. Nuovi studi sulla cantata italiana

GIORNATA DI STUDI

 

ore 21.00

Roma, Chiesa di Santo Stefano del Cacco

 

Ensemble Didone Abbandonata

 

Alla Corte del Re Sole

Opere di compositori francesi del XVII secolo

 

 

Mercoledì 11 dicembre 2019 ore 20.30

Roma, Chiesa di Santa Maria in Vallicella

 

Barock Vokal

 

La musica vespertina per doppio coro del primo Seicento romano

 

 

Giovedì 12 dicembre 2019 ore 21.00

Roma, Chiesa di Santa Lucia della Tinta

 

Aidan Phillips, fortepiano

 

La musica per fortepiano tra la Biblioteca Casanatense

e il classicismo di Muzio Clementi

 

 

Sabato 14 dicembre 2019 ore 21.00

Roma, Basilica di San Pietro in Vincoli

 

Luc Ponet, organo

 

Da Tongeren a Roma

 

 Domenica 15 dicembre 2019 ore 20.30

Roma, Oratorio del Caravita

 

Lucia Cortese, soprano

Camerata Accademica, Paolo Faldi, direttore

 

Benedetto e Alessandro Marcello

Cantate da camera

PRIMA ESECUZIONE IN TEMPI MODERNI

 

 

Martedì 17 dicembre 2019 ore 18.30

Roma, Liceo Classico Mamiani

 

Ensemble Ricercare Antico

Riccardo Fassi Analog Trio

 

Musica barocca in jazz

 

 

Mercoledì 18 dicembre 2019 ore 21.00

Roma, Pontificio Istituto di Musica Sacra

 

Filippo Mineccia, controtenore

Orchestra Barocca dei Conservatori Italiani, Paolo Perrone, direttore

 

Francesco Gasparini

Dall’Italia all’Europa

INGRESSO LIBERO

 

 

Giovedì 19 dicembre 2019 ore 21.00

Roma, Chiesa di San Luigi dei Francesi

 

Filippo Mineccia, controtenore

Orchestra Barocca dei Conservatori Italiani, Paolo Perrone, direttore

 

Francesco Gasparini

Dall’Italia all’Europa

INGRESSO AD INVITI

 

 

Sabato 21 dicembre 2019 ore 21.00

Roma, Chiesa di Santa Maria dell’Anima

 

Ensemble Faenza, Marco Horvat, direttore

 

Il Teatro di devozione

 

 

Contatti:
Roma Festival Barocco
Piazza delle Coppelle, 7 00186 Roma
Tel/Fax 06.94846045 – 333.4878370
info@romafestivalbarocco.it
http://www.romafestivalbarocco.it/

 

Condividi l'articolo

Autore dell'articolo

Commenti all'articolo