Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Sport

Juve e Toro nell'anno che verrą

La Juventus che perde la super coppa e il Torino che fatica a vincere: l'anno del riscatto

4 Gennaio
11:30 2020

L'anno appena conclusosi non è stato certo generoso per Juventus e Torino, dal momento che pur essendo in testa alla classifica i bianconeri hanno perso il primo trofero stagionale, quello della super coppa italiana, mentre il Torino ha perso due partite consecutive e domenica dovrà vedersela con i giallorossi a Roma.

Per quanto riguarda la Juventus, il cambio di allenatore non ha dato sino ad ora gli esiti sperati: gran possesso palla, giocate di prima, ma troppo spesso il tutto senza la finalità di arrivare in rete, tanto è vero che rispetto ad Allegri la squadra segna di meno e subisce più reti.

Il centrocampo appare non decollare, con Rabiot che raramente va oltre il 6 di voto, Khedira e Ramsey spesso infortunati, Emre Chan in partenza e Matuidi che invecchia.

In questi giorni la Società ha acquistato il giovane centrocampista Kulusevski dal Parma, giocatore di 19 anni che la Juventus vorrebbe già in squadra a breve, ma che purtroppo potrebbe arrivare solo a fine stagione.

L'attacco bianconero è di tutto rispetto anche se le voci che darebbero in partenza sia Ronaldo che Dybala per la prossima stagione cui si aggiunge un sino ad ora deludente Bernardeschi non fanno ben sperare, ragion per cui sarebbe più che mai utile cercare di vincere quest'anno la Champions, visto l'anzianità di parecchi giocatori cui si aggiungono Chiellini, Bonucci e Higuain, induce a ripensare a buona parte della rosa.

Sul fronte granata, le cose non vanno per il meglio, per una squadra che era partita sull'onda dell'entusiasmo dopo aver giocato i preliminari di Europa League e che invece, oltre a non essere riuscita a parteciparvi, si trova oggi solamente al decimo posto, con due sconfitte consecutine nelle ultime partite e due giocatori essenziali come Belotti e Iago Falque in infermeria, con il secondo a rischio partenza per fine stagione.

Così come per la Juve, anche per il Toro gli acquisti a centrocampo non sono andati come sperato, dal momento che Verdi, costato ben 23 milioni di euro, al momento ha reso molto al di sotto delle aspettative.

Speriamo che il nuovo anno porti bene alle due compagini torinesi, proprio nell'anno degli Europei di calcio che vedranno alcuni dei loro giocatori tra i 22 in rosa.

 

Condividi l'articolo

Autore dell'articolo

Commenti all'articolo