Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Voci e cose dal Piemonte

News internazionali dal Liceo "Carlo Botta" di Ivrea (Torino)

Un suo studente si è aggiudicato il premio "Cuento de invierno" dell'editore spagnolo "enclave-ELE" e quattro hanno trascorso un trimestre allo IES Sant'Irene di Praza de América, a Vigo

14 Gennaio
12:00 2020

Fonte: Ufficio stampa del Liceo "Carlo Botta".

 

Marco Dematteis di Favria frequenta la 3I del Liceo Carlo Botta di Ivrea ed è il giovane studente che si è aggiudicato il premio del “Cuento de invierno” indetto dall'editore spagnolo "enclave-ELE" nella categoria C che prevede che gli scrittori siano "studenti tra 13 e 17 anni".

La prima reazione alla notizia della vittoria di Marco è stata: «Non avrei mai pensato di vincere! Sono molto felice!».

Così afferma la professoressa Isabel Luengo della sezione spagnola del Liceo eporediese che ha seguito lo studente: «Dopo il successo delle precedenti edizioni, la casa editrice con sede a Madrid ha organizzato questa terza edizione del concorso di scrittura di storie dedicata agli studenti che studiano lo spagnolo come lingua straniera. Più di 100 studenti provenienti da tutto il mondo hanno partecipato a quest'ultima edizione».

Il 19 dicembre scorso la proclamazione dei vincitori tra cui Marco e altri cinque studenti provenienti da Polonia, Lituania, Stati Uniti, Irlanda e Germania.

Il racconto di Marco, combina il panorama innevato, con un personaggio che nasconde una storia triste e inquietante, ma allo stesso tempo molto emozionante. La storia è accompagnata un piccolo disegno disegnato dallo stesso Marco Dematteis e sarà pubblicata in una sezione speciale del sito web dell’editore spagnolo.

Il premio consiste in una dotazione di libri per l’apprendimento della lingua spagnola.

*************************

Tornati appena in tempo per le vacanze di Natale quattro studenti del liceo “Carlo Botta” di Ivrea dopo aver passato un trimestre scolastico allo IES Sant’Irene di Praza de América, a Vigo.

Un’esperienza vissuta in famiglia e il corso di studio regolare, come fossero studenti spagnoli.

Una fortissima esperienza di vita e di studio, affermano Andrea Marchetti, Giada Zeppegno, Pietro Ranaboldo ed Elisa Scarduelli e nuovi amici in terra di Spagna.

«Un’esperienza che ti costringe ad allargare i tuoi orizzonti e fatta anche di nuove amicizie con ragazzi come noi di un altro paese», affermano i giovani studenti provenienti dalle classi quarte del linguistico eporediese.

 

Ufficio stampa del Liceo "Carlo Botta" - C.so Re Umberto 37 - 10015 IVREA

tel. 0125 641168, www.liceobotta.it  e-mail: ufficiostampa@liceobotta.it mobile 3476773249

dott. Fabrizio Dassano

 

Condividi l'articolo

Articolo riportato da

Commenti all'articolo