Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Sport
Juventus

Pianeta Juve - I bianconeri campioni d段nverno

L'Analisi di Marco Rabellino

16 Gennaio
09:15 2020

All’olimpico di Roma  i bianoconeri giocano bene e battono 2-1 i giallorossi. Partita decisa già in avvio con una punizione di Dybala che finisce sui piedi di Demiral che non sbaglia e porta in vantaggio i bianconeri.

Al 9’ Pau Lopez rinvia corto a Veretout che si addormenta e si fa fregare palla da Dybala e abbatte il bianconero in area. L’arbitro fischia il rigore che CR7 segna.

La roma si rende pericolosa con Florenzi che mette palla in area, deviazione di Szczesny che manda sui piedi di Pelllegrini, tiro al volo che sbatte su Rabiot.

Sul finire del primo tempo Cr7 si invola verso la porta giallorossa, calcia in porta ma trova la pronta chiusura di Pau Lopez.

Nel secondo tempo Dzeko colpisce il palo e rimette palla in mezzo verso Under. Colpo di teste deviato da Alex Sandro, con la mano vedrà l’arbitro, e sulla ribattuta serve una grande parata di Szczesny a salvare la porta bianconera. L’arbitro concede il rigore dopo il consulto al Var che Perotti insacca.

Cr7 ha ancora un’occasione per aumentare lo score ma di testa mette a lato da posizione centrale.

Una bella partita giocata dai bianconeri con grande grinta e attenzione. Szczesny  cade solo su rigore.

Demiral enorme, chiude bene Dzeko e trova anche la rete in avvio. Ottima promessa su cui scommettere per la difesa. Si fa male e viene sostituito da De Ligt che rientra dopo tante panchine e mette in mostra tutta la sua qualità. Chiude su tutti gli attacchi avversari e salva su Dzeko sul finire del secondo tempo.

Bonucci stasera non è stato al top ma il suo compito l’ha svolto molto bene.

Alex Sandro vede la sua prestazione macchiata da il rigore concesso che concede alla Roma di accorciare. Nel complesso una buona partita.

Rabiot continua nella sua crescita e devo dire che il ragazzo non dispiace (vedendolo ad inizio stagione l’avrei regalato). Aiuto ottimo ai difensori nelle chiusure e inoltra salva il gol su tiro di Pellegrini nel primo tempo. Ottimo.

Pjanic non è preciso e non è il giocatore che si è visto nelle partite precedenti. Forse un po’ di stanchezza ma commette alcuni errori da non commettere in partite importanti.

Matuidi come sempre ci mette fisico e fiato e permette ai bianconeri di portare a casa la vittoria.

Ramsey non è ancora al top ma ci mette testa e impegno per aiutare i compagni. Viene sostituito da Danilo che ci mette qualche minuto ad ingranare ma poi serve palloni ottimi.

Dybala è il più brillante in avanti. Attento a tutto riesce a rubare palla a Veretout e lo costringe ad abbatterlo. Nel secondo tempo Sarri lo scambia con Higuain che cerca di tenere in avanti la squadra e segna pure ma il gol è annullato per fuorigioco.

CR7 segna il rigore e sbaglia un gol di testa nel secondo tempo. Si infila in molte azione e le sue giocate si notano. Sembra ritornato il campione che temevamo nel Real.

Al giro di boa i bianconeri sono primi e da ora inizia la fase difficile della stagione, non solo per la Juve ma anche per le inseguitrici. Se continua a migliorare sul piano del gioco la Juve può davvero fare paura.

 

Marco Rabellino

Condividi l'articolo

Autore dell'articolo

Commenti all'articolo