Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Cronaca Torino

Cronaca dai quartieri di Torino - Zina Dobre: il muro della gentilezza

Giustizia & Sicurezza al fianco della lodevole iniziativa

16 Gennaio
08:30 2020

"Segnaliamo la lodevole iniziativa messa in atto dalla signora Zina Dobre, commerciante della zona Aeronautica di Torino”.

Ce lo ha detto Paolo Biccari, Presidente dell’Associazione Giustizia & Sicurezza, che aggiunto:

“La commerciante, di propria iniziativa, ha creato il "muro della gentilezza" in prossimità della propria attività. Si tratta di un appendiabiti attaccato ad un palo, dove i cittadini possono appendere vestiario nuovo o usato, che rimane a disposizione dei bisognosi che possono prelevarlo gratuitamente”.

Per non incorrere in sanzioni la signora Zina ritira l'appendino quando chiude il proprio negozio:

“Noi di Giustizia & Sicurezza troviamo questa iniziativa molto lodevole e chiediamo al Comune di Torino la totale esenzione della tassa suolo pubblico per la commerciante, sarebbe assurdo e vergognoso che venisse tassata un'iniziativa ammirevole e rivolta ai bisognosi”.

Biccari ha chiuso esortando i commercianti torinesi ad imitare l'iniziativa in tutti i quartieri della città:

“I bisognosi hanno bisogno della solidarietà dei cittadini, soprattutto in questo periodo freddo".

A seguire, il Presidente ha pensato di creare il muro della gentilezza:

"Iniziamo la raccolta alimentare per i bisognosi che nella nostra città sono sempre più numerosi. Con l'aumento della disoccupazione e della chiusura di diverse aziende sul nostro territorio sono in aumento coloro che perdono tutto”.

Per dare un aiuto reale a chi soffre particolari situazioni di disagio Giustizia & Sicurezza ha deciso di unire le forze e dar vita ad un'iniziativa congiunta, denominata "sos povertà", una raccolta alimentare da destinare ai bisognosi:

“Invitiamo tutti i cittadini torinesi a donare alimenti a lunga scadenza che verranno donati ai meno fortunati”.

Per poter contribuire all'iniziativa potete chiamare il Presidente dell'associazione Giustizia & Sicurezza Paolo Biccari al numero 3287376988 o recarvi presso l'attività commerciale di Zina Dobre sita in via Vipacco 22.

Biccari ha chiuso affermando:

“Crediamo fermamente che gli ultimi vadano aiutati con fatti concreti, un pacco di pasta o una bottiglia d'acqua per molti sono un miraggio. Nel 2020 non deve esserci chi salta il pranzo o la cena perché non possiede denaro".

 

 

Condividi l'articolo

Rubrica di

Commenti all'articolo