Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Politica

Cancella l'intruso

Una storiella fin troppo attuale

17 Gennaio
08:30 2020

Una matita, un taccuino e una gomma se ne stavano appoggiati su di un tavolo. Dei tre, la matita era senza dubbio l'oggetto più scalpitante: graffiava e rigraffiava la punta sulla superficie del mobile, percorrendolo da un'estremità all'altra, alla perenne ricerca di qualcosa da scrivere. "Avete visto quello scaffale"?, chiedeva la matita ai due compagni. "Prima, gli abitanti di questa casa vi tenevano dei libri: ora, invece, noto come uno a uno i volumi vengano sostituiti da tablet, lavagne elettroniche e altre diavolerie tecnologiche... Questa è un'invasione incontrollata. Avanti di questo passo, noi - storici depositari delle Lettere e della Storia che con esse qui si tramanda - finiremo sostituiti e relegati nello sgabuzzino". E poi ancora, ammonendo gomma e quaderno: "così però si perderanno tradizioni e valori importanti, scrivere a mano per esempio... e anche noi tre rischiamo di...".

"Oh... basta..., insomma", tagliarono corto gomma e quaderno, "sei proprio una fomentatrice di odio, la bulletta del portapenne! Che cosa vuoi che succeda per qualche microchip in più"? E ripresero a cicalare tra loro, discutendo inutilmente su chi dei due fosse più bianco e autorevole dell'altro. "Sono più candida io", diceva la gomma, "e posso provartelo. Hai visto come sei sporco, caro il mio quaderno, e quanti segnacci rechi sulle tue pagine? Io decreto che devi assolutamente cambiare e, per maggior sicurezza, m'incarico di emendare io stessa questo scempio di grafite"!

E così la gomma, con il consenso del quaderno, cancellò la matita...

Passò del tempo, neanche troppo per la verità, e i due compari si ritrovarono segregati in uno scatolone, nel buio di uno scantinato polveroso. Di sopra, sul tavolo era tutto un fiorire di schermi led, dispositivi e tastiere bluetooth... Neanche una pagina su cui poter conservare memoria del passato.

Gomma e taccuino avevano deciso di cancellare la matita... ma, non ascoltando i suoi consigli, erano finiti coll'essere cancellati anche loro.

 

di Sara Garino

 

(Immagine in copertina tratta da it.vecteezy.com)

Condividi l'articolo

Autore dell'articolo

Commenti all'articolo