Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Altri Sport

Biliardo - Torino: a Carmine Parrella e Vito Surico l' "oro" del Kursal

Conclusa la kermesse a scelta d'acchito, quinta edizione del Torneo

Foto di gruppo conclusiva
29 Gennaio
14:00 2020

La kermesse a scelta d’acchito organizzata dal Centro Sportivo Kursal di via Stradella 172/N si è conclusa domenica 26 gennaio con la vittoria assoluta di Carmine Parrella (Bricolla Rivoli) nel raggruppamento di Eccellenza e di Vito Surico (Diagonal Orbassano) in quello di Seconda/Terza.

Parrella ha regolato, nel match clou, Enzo Stoppa, portacolori del Csb All Games TO al termine di un bell’incontro in cui ha messo in mostra tutta la capacità di fuoco nel tiro a vista ed un’ottima tattica attacco/difesa in quello indiretto.

Stoppa si è dovuto arrendere pur giocando bene, ma contro quel Parrella c’è stato poco da dire: onore, quindi, al merito per l’atleta di Gianluca Piccioni, punta di diamante del Club di Cascine Vica. Federico Gagliardi (Il Birillo Uno Moncalieri) e l’eporediese Ennio Campostrini (Accademia Romano Canavese) hanno condiviso la terza piazza a pari merito.

Nel contempo Surico imponeva il sigillo di casata a Gian Franco Lasi, alfiere del Billard School; ben giocata da entrambi i finalisti, la partita decisiva ha premiato, possiamo dire, chi ha sbagliato di meno concretizzando al meglio ogni opportunità. Subito dopo, titolari del terzo posto ex aequo, si sono classificati Santo Stanizzi (Leo TO) e Vincenzo Castellaneta, giocatore del Club organizzatore.

Alla manifestazione, messa in atto dal Play Maker Omar Callari che è altresì il Presidente del Kursal, hanno partecipato complessivamente circa 400 stecche del circuito per uno spettacolo degno delle grandi occasioni: ricordiamo, infatti, la presenza nelle fasi conclusive, fra gli altri, di Stefano Alasso, Eccellenza del Nuovo Paradiso TO, di Antonio Del Core (Parella Rivoli), Alessandro Ricco (La Stecca 3 TO) e Antonio Scaturro (Leo TO), giacchetta nera di ottimo livello anche come giocatore.

Questi i due podi del Torneo che hanno completato la “cavalcata” partita lunedì 20 gennaio con la disputa delle batterie di qualificazione.

Piero Antonio Ciccarelli, Direttore di Gara, ha introdotto la cerimonia di chiusura e la consegna delle coppe in palio nel corso del protocollo conclusivo condotto dal Segretario Regionale Fibis Piemonte Massimo Calleri.

Lorenzo Callari, figlio del Presidente ed ormai più di una promessa per lo sport del biliardo, ha partecipato con un’importante performance personale alla distribuzione dei premi che ha coinvolto gli sponsor Maurizio Arena (Immobiliare) e Mimmo Audino (Edilizia e impianti), le preziosissime Valeria e Fadwa ed il Direttore di Gara Ciccarelli.

Nel corso della premiazione, è stato ricordato Pasquale Castellaneta, il padre di Vincenzo, scomparso improvvisamente circa due mesi or sono.

(Foto Pronzato: dall'alto a sx Vincenzo Castellaneta, Vito Surico, Massimo Calleri, Carmine Parrella e Lorenzo Callari - Massimo Calleri con Omar Callari conduce il protocollo di chiusura - il Direttore di Gara Piero Antonio Ciccarelli introduce la premiazione - Carmine Parrella e Vito Surico al tiro)

Condividi l'articolo

Rubrica di

Commenti all'articolo