Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Cultura e Spettacolo

Bellezza d'altri tempi

Un'indimenticabile star hollywoodiana

4 Marzo
11:30 2020

                                                                  

Il personaggio che vogliamo ricordare in questo articolo, moriva il 12 agosto 2014 a New York all’età di 89 anni, vedova di un uomo di successo, nella sua bella casa. Appeso alla parete, un quadro di Eva Fisher (pittrice ebrea croata) che aveva regalato al marito.

Nasceva nel 1924 come Betty Jane Perske, figlia di due ebrei immigrati in America dalla vecchia Polonia e dalla vecchia Romania. Suo padre, l’abbandonò per vagare per altri lidi, quindi, prese in prestito il cognome della madre.

Divenne così famosa con il nome d’arte Lauren Bacall.

Betty, da bambina sognava di fare la ballerina.
In adolescenza si appassionò al cinema e frequentò l’Accademia d’Arti drammatiche; in seguito fece qualche esperienza a Broadway. 

Ma fu la sua bellezza a farla emergere su tante altre, ed entrò nel mondo della moda come fotomodella.
In particolare, i suoi – famosissimi, indimenticabili- occhi la resero una delle stelle più brillanti di Hollywood.

Ormai divenuta per tutti “Lauren Bacall”, conquistò il pubblico nel film “Come sposare un milionario”, nel quale cercava di sedurre un riccastro con fascino e strategia, tentando di contenere la svampita coinquilina: Marilyn Monroe.

Si sposò con un’altra supernova: Humphrey Bogart.
I due si innamorarono sul set del film Acque del Sud (1944), nonostante lei fosse appena diciannovenne e lui avesse venticinque anni di più.

Lauren vinse innumerevoli premi e nel 2010 ricevette l’Oscar alla Carriera, “in riconoscimento del suo ruolo centrale nell’Età d’Oro dei film”.  

Fascino. Amore. Talento.
Sono questi gli ingredienti della vita e del successo di Lauren Bacall: una delle ultime grandi protagoniste del dorato e pericoloso gioco della grande Hollywood.

Purtroppo, nel nuovo secolo che stiamo vivendo, in cui la chirurgia estetica non ha più limiti, soprattutto nel mondo dello spettacolo è evidente come sia ormai predominante una bellezza artificiosa, completamente priva di naturalezza.
E’ quindi con piacere che Civico20News vuole ricordare questa donna bellissima e ricca di charme scomparsa pochi anni fa.

                                                             

Condividi l'articolo

Autore dell'articolo

Commenti all'articolo