Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Cronaca Nazionale

Chi controlla chi? (Dalle distanziate vicinanze)

Mentre i cittadini italiani, allontanati e vigilati speciali, stanno a casa imprigionati, ai carcerati - dopo rivolte violente - si concede l'indulto "premio" e agli intoccabili spacciatori all'angolo vengon lasciate piazze e strade libere: il coronamondo alla rovescia! (Parola di CiNico Venti)

20 Marzo
14:00 2020

Quis custodiet ipsos custodes?, si domandava retoricamente Giovenale nel famoso verso della VI Satira.

E, in questo impazzito impazzito impazzito coronamondo virale alla rovescia, chi controlla chi controllano i controllori degli incontrollabili Italioti, lombardi o campani, con o senza monopattino elettrico?

Eccoci #rinchiusi-tra-cancelletti#. Gi onesti, dentro; i delinquenti, fuori. Tanto per cambiare! Nessuno tocchi Caino: d'accordo. E Abele deve morire? Sempre?

Già, perché, mentre a noi comuni cittadini mediamente impauriti e sorvegliati (anche quando "scendiamo a pisciare il cane") viene imposta – giustamente, a fin di bene, con minaccia di denuncia penale, arresto, gogna e fustigazione pubblica "in sala-mensa" – la semitotale segregazione domestica ovverosia il familiare imprigionamento, ai carcerati, invece, dopo le recenti infiammanti ribellioni violente, si promette nientemeno che l'indulto-premio "sanitario-umanitario", con gran giubilo delle loro povere vittime, e le piazze e le strade quasi desertificate, quantunque bordate dai drappelli assai assembrati dei confratelli immigrati extraeuropei, intenti a "pagarci le pensioni", e solcate dai fulminei raider che rapidamente ci veicolano merci, cibo e bacilli direttamente a casa (trattandosi di categorie di persone probabilmente immuni – per volontà d'Allà – dal covid-19, che infetta solo gli infedeli, secondo le immancabili rivendicazioni dell'Isis), son lasciate all'alacre traffico degli stacanovistici spacciatori rionali, lì all'angolo, indisturbati, organizzati in festosi baccanali all'aperto: costoro, del resto, risultano di fondamentale importanza in un simile periodo di blocco forzato delle normali attività socio-economiche, giacché forniscono le sostanze indispensabili ad affrontare la conseguente frustrante astenia depressiva da inanità e/o lo stress con forti impulsi omicidi da coatta iperfrequentazione coniugale, parentale e filiale...

Non è consentita la corsetta individuale al parco, a distanza di decine di metri da altri cristiani. O, meglio: non pare sia, a tutt'oggi, illegale, ma, "se ne abusiamo", affermano che sarà presto vietata. Carrarmati all'uscio. Però i sottopagati fattorini amazoniani (prima di esser sostituiti da robot) si possono tranquillamente accalcare nei magazzini di smistamentospedizione, così da non far perdere un cent a padròn Bezos. Meglio il "caritatevole" Jack Ma di Alibaba?

Grazie, Cina!

Mo gli incolpevoli amiconi orientali, che han regalato in cambio al tramontante Occidente gli amari frutti della pessima globalizzazione selvaggia, quali delocalizzazione e disoccupazione, precariato perenne e neo-schiavitù digitale, nonché prodotti dozzinali e spesso tossici, tra cui figurano pandemie da panico, giungono generosamente a donarci pacchi di farmaci, mascherine, respiratori e consigli disinteressati: per vincere il pestifero malanno che sta affliggendo il Pianeta, basta privarsi delle decadenti libertà costituzionali, osservando e imitando fedelmente l'esempio virtuoso (e virtuale) dell'illuminato dispotismo socialcapitalistico maoista-confuciano mandarino del Sommo Imperatore Celeste Xi, che mette una ics, appunto, su ogni vana autodeterminazione del singolo, spiato e parametrato da-capo-a-piedi, dalle doppie-punte dei capelli e dall'amigdala del cervello all'intestino crasso e alle unghie incarnite degli alluci, tramite satelliti e droni impiccioni, onnipresenti videocamere (occultate o palesi) e cellulari 5G irretenti, nanocircuiti subcorticali e algoritmiche intelligenze-artificiali congeniali, che lo profilano, riprogrammano e teleguidano come una stupida marionetta o burattino inanimato. Un click per elminarlo, se dà fastidio.

Spiegano che dobbiamo abituarci: sono le prove-generali di quel che sarà il nostro futuro prossimo.

Spaventoso.

 

Parol(acci)a di

CiNico Venti

(civettuolo barbagianni non allocco

latore di pessime nuove)

 

CiNico Venti © CIVICO20NEWS / grafica Èlater

 

Nell'immagine a corredo del testo dell'articolo, sotto il titolo:

In funzione anti-covid, si intensificano i controlli di polizia sugli spostamenti dei cittadini italiani

foto © l'autore / Polizia di Stato / Ministero degli Interni

(con rispettivi crediti, in osservanza dell'utilizzo appropriato / fair use, dlgs. 9/4/2003 n. 68)

(cfr. anche didascalia interna alla foto)

iconomontaggio e elaborazione grafica èlater

 

 

link all'articolo Verdini verdoni verdastri (Parola di CiNico Venti)

pubblicato su Civico20News del 23 settembre 2019 :

www.bdtorino.eu/sito/articolo.verdiniverdoniverdastri

 

 

 

 

© 2020 CIVICO20NEWS - riproduzione riservata

Condividi l'articolo

Autore dell'articolo

Commenti all'articolo