Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Spettacolo

Tempo libero: Cinque serie tv da non perdere

Consigli per tutti i gusti

28 Marzo
10:30 2020

Questa quarantena che non si quando debba finire, ci riserva del tempo per noi stessi, ognuno di noi ha a disposizione in questi giorni parecchio tempo. Così, vorrei proporre ai lettori qualche serie tv –qualcuna visibile solo su Netflix, altre no - molto apprezzate dalla critica.
In questo articolo consiglio cinque serie per tutti i gusti, da non perdere! Ma i consigli non finiranno qui!

  1. Russian Doll
    La struttura di questa serie tv del 2019 tutta al femminile ricorda quella di una matrioska: una giornata dentro una giornata, che è sempre la stessa giornata.
    La protagonista è Nadia: costretta in un anello temporale, si trova a vivere ripetute volte il giorno del suo trentaseiesimo compleanno, dopo bizzarri avvenimenti che la coinvolgono.
    Russian Doll è così avvincente perché tutto viene raccontato con ironia, nonostante non si tratti della solita commedia, anzi.
    E’ in assoluto una delle serie più interessati prodotte da Netflix, in grado di cambiare più volte tono con classe, diventando spesso e volentieri anche molto dark.
    Per ora è disponibile una sola stagione da 8 puntate;
    Genere: commedia nera.

 

  1. Breaking Bad
    E’ la serie tv perfetta, senza cali lungo il suo viaggio: un tortuoso percorso di perdizione e puro egoismo.
    La storia di un professore di chimica che diventa, a sua volta, un processo chimico umano. Breaking Bad è ritmo, azione, commozione, violenza. Un racconto cinico e imperdibile reso ancora più sorprendente dalla prova attoriale di Bryan Cranston.
    Sono state prodotte 5 stagioni: 62 episodi in totale;
    Genere: drammatico, thriller, azione, commedia nera.
    .

 

  1. Mad Men
    E’ una serie ambientata nell’America degli anni Sessanta che gira intorno al complesso personaggio interpretato da Jon Hamm, il direttore creativo di un’importante azienda pubblicitaria: un’anima inquieta che in questa serie raffinata e dolente viene vivisezionata in ogni sua bugia e paradosso, raccontando parallelamente il grande cambiamento avvenuto nella società americana in quel decennio.
    Corale e intimo allo stesso tempo, Mad Men appare come un meraviglioso racconto delle bugie che ognuno di noi racconta a sé stesso.
    Ne sono state prodotte 7 stagioni: in totale 92 episodi.
    Genere: costume.

 

  1. The Crown
    Prima serie britannica firmata Netflix, The Crown è un progetto ambizioso, in quanto segue la vita della regina Elisabetta II dal 1947 sino a oggi. Sono previste sei stagioni e il cast cambierà inevitabilmente con il passare del tempo. Nelle prime tre realizzate finora Claire Foy e Olivia Colman – 30 episodi in tutto – hanno portato al successo con grande classe questa serie elegante, abile nel dipingere la famiglia reale in vari aspetti, attraverso un perfetto equilibrio tra l’intimo e il pubblico, il privato e il collettivo. The Crown è senza dubbio la serie perfetta per chi ama i retroscena delle icone storiche.
    Genere: storico, drammatico.

 

 

  1. LOVE
    E’ una serie prodotta da Netflix che racconta la storia di un lui e di una lei, che non per forza deve essere vista come una “storia d’amore”. Mickey e Tom sono una coppia di adolescenti dal carattere strambo che insieme formano l’antitesi delle anime gemelle. Divertente, sollazzante, irresistibile, schietta e immediata, questa serie utilizzando in maniera strepitosa l’ironia, tratta il tema “Amore” come una materia difficile da comprendere a pieno.
    Ne sono state prodotte attualmente 3 stagioni.
    Genere: commedia.


     
  2. Master Of None
    Com’è la vita di un trentenne a newyork? Non è facile. Almeno per Dev Shaah, newyorkese di origini indiane, trovare sé stesso, capire cosa voglia essere e chi voglia diventare non è affatto semplice. Eppure, il protagonista di questa tv prende tutto con il sorriso. Grazie all’ironia contagiosa e spontanea dell’attore Aziz Ansari, anche ideatore dello show, Master Of None è il nuovo manifesto dei trentenni d’oggi.
    Amarognola e molto simile all’ironia tagliente del mitico Woody Allen, questa serie mette in scena la vita quotidiana mai banale della “nuova generazione”.
    Bisogna avvisare chi deciderà di addentrarsi nella visione di Master Of None: in queste due stagioni -20 episodi in tutto- sarà impossibile non affezionarsi affettuosamente a Dev.
    Genere: commedia.

Come accennato prima, il tempo libero è tanto e le serie Netflix degne di considerazione sono parecchie- e per tutti i gusti!- , così tornerò nel prossimo articolo con altre visioni da consigliarvi!

Buona quarantena e… Buona visione!

 

 

Condividi l'articolo

Autore dell'articolo

Commenti all'articolo