Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Di tutto un po'

L'angolo delle curiosità - Andare a ramengo

Danilo Bruni per Civico20News

4 Aprile
11:15 2020

Andare a ramengo.

 

Espressione che significa fallire, andare in rovina, in bancarotta. Anticamente Asti era la capitale di un ducato longobardo.

 

Fin dall’anno 500 coloro che avevano commesso reati contro il patrimonio o che erano falliti, venivano mandati al confino nel paese più lontano all’interno del territorio: Aramengo.

 

Tradizione che continuò anche quando, secoli dopo, Asti venne annessa alla Casa di Savoia.

 

Anticamente di chi aveva subito un tracollo finanziario si diceva che andava “ad ramingum”, cioè girovagava ramingo senza dimora.

 

Quindi per pura combinazione esiste questa assonanza tra ramingo e Aramengo, assonanza che però ha contribuito a trasformare la locuzione: “andare a Aramengo” è diventata “andare a ramengo”.

 

Questo modo di dire era circoscritto al Piemonte e alla Lombardia, ma dopo l’unità d’Italia si è diffuso in gran parte della penisola.

 

Danilo Bruni

Condividi l'articolo

Rubrica di

Commenti all'articolo