Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Cronaca Nazionale

Analisi settimanale dell’epidemia di Coronavirus in Italia

Le previsioni che avevano dato sono risultate corrette

6 Aprile
07:00 2020

Nella nostra consueta analisi settimanale fa piacere scoprire che le previsioni che avevamo indicato si sono avverate.

 

Ossia, che il massimo punto di diffusione del contagio da Coronavirus in Italia sarebbe avvenuto tra il 22 e il 29 marzo.

 

Al riguardo, provate a rileggere i nostri articoli di analisi iniziati da lunedì 16 marzo alle ore 7 (in piena emergenza pandemia in Italia).

 

Analizzando adesso i dati e i grafici settimanali a nostra disposizione possiamo senz’altro affermare che è confermata la discesa dei nuovi casi di contagio in Italia.

 

La situazione risulta molto diversa in Europa dove alcuni paesi sono molto indietro, rispetto all’Italia, nella gestione dell’epidemia, anche considerando che è iniziata più tardi.

 

Tornado a noi, risulta particolarmente interessante confrontare sullo stesso grafico (visibile in copertina) la curva dei nuovi casi di contagio (in giallo) con la curva dei nuovi ricoverati (in verde).

 

Mentre la prima scende significativamente, la seconda sale di poco per effetto dei contagi (tempi di incubazione) avvenuti tempo prima rispetto le severe misure di contenimento adottate.

 

In conclusione, sembra che l’Italia sia sulla strada giusta, come avevamo previsto, per arrivare alla fine di questa terribile pandemia.

 

Ad oggi, i casi totali di contagio in Italia sono 124632 con un incremento settimanale di solo +25,29 % (rispetto al totale di una settimana fa di 99473 casi totali), il più basso da quando è iniziata questa disgrazia.

 

Continuiamo così #iorestoacasa #andràtuttobene

Condividi l'articolo

Autore dell'articolo

Commenti all'articolo