Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Sport
Torino

Un buon 70° compleanno a Paolo PULICI

Il Re dei goleador in maglia granata

27 Aprile
11:00 2020

Oggi, ricordiamo un mito della squadra Torino Calcio, Paolo PULICI.

 

Buon 70° compleanno a colui che è il Re dei goleador in maglia granata, con la quale disputò 14 campionati, 437 partite, segnando la bellezza di 170 reti tra campionato e coppe.

 

Ecco la sua storia in breve, e che storia.

 

Paolo PULICI nasce a Roncello (MI) il 27 Aprile 1950.

 

Cresciuto nel LEGNANO e scartato dall’INTER, arrivò al “TORO” nel 1967.

 

Esordì nel Campionato di Seria A con la maglia “GRANATA” a Torino allo “Stadio COMUNALE” il 23 Marzo 1969.

 

Era l’ottava Giornata del Girone di Ritorno del Campionato 1968/1969.

 

TORINO - CAGLIARI 0-0.

Formazioni, TORINO: Sattolo; Poletti, Fossati; Puia, Cereser, Agroppi; Carelli, Ferrini, Combin, Bolchi, PULICI.

Allenatore: Edmondo Fabbri.

CAGLIARI: Albertosi; Martiradonna, Longoni; Cera, Niccolai, Tomasini; Nenè, Brugnera, Boninsegna, Greatti, Riva.

Allenatore: Manlio Scopino.

 

Il 6 Aprile 1969 ci fu la seconda presenza in maglia granata.

 

Questa è rimasta una data storica per tutti i tifosi “GRANATA”.

 

Paolo PULICI, il PIÙ GRANDE CANNONIERE della “Storia Moderna del TORINO CALCIO” realizzò il suo primo Gol in Campionato. 

 

Milano “Stadio SAN SIRO”, 24a Giornata del Campionato 1968/1969.

INTER - TORINO 2-2, reti: 4’ Facchetti (I), 7’ Paolo PULICI (T), 49’ rig. M. Bertini (I), 77’ Moschino (T).

Formazioni, INTER: Miniussi; Burgnich, Facchetti; Bedin, S. Landini, Suarez; Jair, A. Mazzola, Domenghini (79’ Vastola), M. Bertini, Corso. Allenatore: Alfredo Foni.

TORINO: L. Vieri; Poletti, Fossati; Puia, Cereser, Agroppi; Carelli (64’ U. Depetrini), Ferrini, Combin, G. B. Moschino, Paolo PULICI.

Allenatore: Edmondo Fabbri.

 

Come detto, questo è stato il suo primo gol di 170 in maglia granata, così suddivisi.

CAMPIONATO: 134.

Coppa ITALIA: 29.

Coppe EUROPEE: 7.

 

Auguri “PULICICLONE” (com’era sopranominato).

 

Sei stato GRANDE, IMMENSO, INEGUAGLIABILE, portandoci allo scudetto del 1976.

 

Personalmente, ho avuto la fortuna di assistere alla tua ascesa nel TORO a partire dal 1972, quando il mio papà mi portò allo stadio per la prima volta, ed avevo solo 6 anni.

 

Questo articolo è dedicato non solo a Pulici che compie gli anni oggi, ma anche a mio papà che è mancato qualche giorno fa a 92 anni, ma che è sempre stato un GRANDE CUORE GRANATA.

 

Foto gentilmente concessa dal Sig. Davide Capitani

Condividi l'articolo

Autore dell'articolo

Commenti all'articolo