Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Musica

Cesare Marinacci presenta Little Things' Poetry

La Poesia delle piccole cose

28 Maggio
12:00 2020

Il brano Little Things' Poetry è un piccolo brano lirico per pianoforte solo ispirato alle opere di Grieg e Poulenc e modellato sul mood classic-pop di autori come Ezio Bosso, Nymann,Yiruma, Einaudi,Allevi,Tiersen... è stato ultimato proprio in questi giorni così particolari...forse anche per questo mi comunica diverse emozionalità nella sua concisione. Vuole rappresentare l'amore e la riscoperta delle piccole cose nel tempo che passa, di tutte quelle sensazioni quotidiane e fuggevoli che però in qualche modo ci scaldano il cuore ; un raggio di luce dalla finestra, un profumo , un sorriso, la neve di pollini trasportata dal vento, insomma la poesia delle piccole cose...

Cesare Marinacci di origine milanese opera principalmente a Roma come pianista, compositore, docente, saggista e divulgatore musicale. Di formazione diversificata avendo conseguito la Laurea in lettere nonchè in Pianoforte, Composizione, Direzione, Musica Jazz e Musica elettronica. Si è perfezionato con alcuni tra i massimi esponenti italiani della Classica e del Jazz come Franco Scala, Sergio Fiorentino ed Enrico Pieranunzi. Già collaboratore, fin dal 2003, come autore e conduttore della Radio Vaticana, per la quale ha realizzato numerose trasmissioni di divulgazione musicale, è relatore per diverse associazioni ed autore di articoli, saggi, monografie e composizioni per case editrici come Logisma, Ets, Brigante, Diapason, Promograph, Feniarco.

Tra le ultime pubblicazioni: L’astro lontano, Sing a song, Le rose Dischiuse, Il suono del Tempo. Responsabile del settore musica per FlashMagazine è Direttore artistico dell’Accademia Bonifaciana di Anagni e della omonima orchestra filarmonica. Alterna l’attività artistica - in particolare come pianista, per istituzioni italiane ed estere, nonché compositore di musica applicata e scenica collaborando con attori e registi come Mimosa Campironi, David Gallarello, Alessia Olivetti, Andrea Murchio, Gianpaolo Vallati, Valerio Germani, Gianni Pellegrino - a quella accademica come docente e relatore per conservatori e istituzioni universitarie.

Tra i riconoscimenti per l’attività si ricordano le Onoreficenze di Malta e di Svevia, il premio San Giovanni Paolo II, Laurus nobilis, Corpus Hippocraticum, Premio Bonifacio VIII, Ercole d’Oro, Accademico Tiberino, Premio internazionale musica Maria Cumani Quasimodo, Unione della Legion d’Oro.

 

BY

Condividi l'articolo

Autore dell'articolo

Commenti all'articolo