Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Cultura e Spettacolo

“Sindone, le belle tracce. Affreschi sindonici in Piemonte e Valle d’Aosta”

Presso il Museo della Sindone di Torino è stato presentato l’e-book di Raffaele Palma e don Giuseppe Terzuolo

5 Marzo
16:00 2015
📷Galleria Fotografica

6 fotografie

A Torino, martedì 3 marzo, presso la Sala Conferenze del Museo della Sindone, si è tenuta la presentazione dell’e-book “Sindone, le belle tracce. Affreschi sindonici in Piemonte e Valle d’Aosta”, organizzata dall’Associazione C.A.U.S. - Centro Arti Umoristiche e Satiriche.

Hanno partecipato gli autori, Raffaele Palma, direttore del C.A.U.S., e don Giuseppe Terzuolo, affiancati da Davide Pescarolo, titolare di Editris2000 produttrice dell’e-book, dal Presidente del Museo della Sindone, Pier Cesare Carcheri e da Salvo Bitonti, Direttore dell’Accademia Albertina di Torino.

Sono state proiettate le fotografie più significative degli affreschi sindonici che - in numero di oltre un centinaio - sono stati realizzati, in un arco temporale che va dal Medio Evo al Novecento, sui muri di chiese, case e cascine, in varie località del Piemonte e della Valle d’Aosta.

Il lavoro certosino che si è protratto per più anni, condotto dal C.A.U.S. e da Editris2000, ha permesso di catalogare questi affreschi e di raccoglierli in un ebook scaricabile.

I turisti che arriveranno Torino in occasione dell’Ostensione della Sindone, li potranno visitare utilizzando l’ebook che, nella sua seconda parte, presenta più di 200 immagini ad alta definizione che visualizzano il dettaglio dell’affresco e la sua localizzazione sul territorio di Piemonte e Valle d’Aosta, con l’esatta toponomastica e l’indicazione satellitare Gps.

I percorsi non vengono più determinati dagli autori ma direttamente dai visitatori che, trovandosi su un’area specifica del territorio, possono geo-localizzare l’ubicazione degli affreschi in modo molto preciso.

L’e-book prevede a breve tempo versioni tradotte in varie lingue.

Inoltre, in concomitanza dell'Ostensione, l’Associazione C.A.U.S. organizzerà dei tour per visite guidate a questi affreschi sindonici.

La prima parte dell’e-book presenta la storia della Sindone con le sue vicende e descrive come i pittori hanno reinterpretato alla loro maniera, tra curiosità e stranezze, la duplice immagine di Cristo tra Angeli, Vescovi e Santi, sovente patroni del loro circondario.

Nel corso della presentazione è stata anche ricordata l’ultima scoperta fatta da Raffaele Palma di una formella sindonica unica del suo genere, opera dello scultore Ercole Reduzzi (Buenos Aires, 1890-Torino, 1951).

Ha partecipato alla presentazione il figlio ultraottantenne di Reduzzi, Guido: gli è stato consegnata da Salvo Bitonti, Direttore dell’Accademia Albertina di Torino, una serie di riproduzioni dei documenti del corso di studi accademici del padre, custoditi presso l’archivio storico dell’Accademia, e riprodotti per interessamento del Direttore Bitonti.

 

“Sindone, le belle tracce. Affreschi sindonici in Piemonte e Valle d’Aosta”

I contenuti dell’e-book sono ottimizzati per la consultazione su dispositivi mobili di ultima generazione (smartphone, tablet, …) nella versione Adobe Reader. È acquistabile sul sito www.editris2000.com nella sezione «Short guides» al costo di 4,90 euro.

Condividi l'articolo

Autore dell'articolo

Commenti all'articolo

comments powered by Disqus