Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Musica

I Didols presentano il nuovo singolo "All you can eat”

Disponibile dal 20 Maggio per tutte le emittenti nazionali

16 Maggio
12:00 2019

I Didols tornano alla riscossa con il loro nuovo singolo “All you can eat”!

Chi di noi non si è mai fatto tentare almeno una volta da una bella scorpacciata di sushi, magari a prezzo fisso? I ristoranti all “you can eat” stanno spopolando ovunque.

Sicuramente ne sa qualcosa il protagonista di questa canzone, ironica e divertente, che racconta la storia di un “Pantagruel” dei giorni nostri: un appassionato di sushi che si trasforma in un vero e proprio samurai delle bacchette, soprattutto quando può ingozzarsi a volontà grazie al menu a prezzo fisso.

Nella canzone si parla di ingordigia, di mode passeggere e dell’illusione del lusso a basso costo, ma soprattutto ci si diverte e si balla.

“All you can eat” è un brano pop fresco e divertente: un ritmo incalzante e sonorità elettroniche dal sapore vagamente orientale  fanno da sfondo a un testo ironico e tagliente, tipico dello stile dei Didols.

Questo singolo anticipa l’uscita dell’album “Maschere moderne”, secondo lavoro discografico della band pordenonese che ha fatto dell’ironia e della musica di qualità il proprio marchio di fabbrica.  Se col loro primo LP “Raccolta differenziata” hanno dato un assaggio del loro mondo ironico e divertente, utilizzando sonorità acustiche e tipiche delle “band di una volta”, con l’album “Maschere moderne” il gruppo compie un passo in avanti sperimentano un sound più elettronico e internazionale.

Nove brani di ispirazione prevalentemente pop, che ammiccano alla dance e al funk, con qualche accenno di reggae elettronico e un paio di ballad in stile brit-pop. Musicalmente le armonie sono apparentemente semplici e immediate, ma sorrette da arrangiamenti curatissimi. I testi sono divertenti e ciascuna canzone racconta un film in miniatura. Il titolo “Maschere moderne” riassume perfettamente il filo conduttore di quello che può essere a tutti gli effetti considerato un concept album: una volta c’erano Arlecchino, Pantalone, Brighella, Colombina… Ma oggi, con l’avvento dei social, quali sarebbero le Maschere?

I Didols vi propongono la loro personalissima carrellata di maschere dei giorni nostri e vi faranno entrare in un mondo popolato di personaggi grotteschi, superstiziosi, un po’ guardoni e feticisti, dove il calore e il contatto umano non vengono più dalle persone, ma da piccoli anestetici quotidiani: social, serie televisive, cibo, elettrodomestici, lusso e notorietà a basso costo.

Un mondo strano, ma meno distante di quello che si pensi. C’è una speranza per il genere umano? Sì, e può venire da un banale mal di pancia. Siete pronti per il viaggio?

“All you can eat” sarà disponibile sulle principali piattaforme di vendita digitale e di streaming in concomitanza del Radio Date fissato per il 20 Maggio 2019.

  

 

Condividi l'articolo

Autore dell'articolo

Commenti all'articolo