Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Spettacolo

"Torino Anima Tango" con coppie di ballerini da tutto il mondo

Rassegna internazionale di tango argentino

23 Dicembre
12:00 2019

Prende il via giovedì 26 dicembre presso il locale Aldobaraldo di v

 

ia Parma 29/B la kermesse  Torino Anima Tango, giunta alla sua 17a edizione. Tantissimi gli eventi che ruoteranno intorno al mondo articolato della tango, partendo da corsi, stage, avvicinamento alla danza con i “primi passi” seguiti da maestri esperti, esibizioni, aperitivi in tema. La rassegna proseguirà durante tutto il periodo delle feste per poi finire il 6 gennaio 2020.

In palinsesto spettacoli di ballo con musica anche dal vivo e con le esibizioni di maestri tangueri di fama internazionale, ma anche pratiche conviviali come il “tangoaperitivo” e proposte come il cenone di capodanno o il “controcapodanno”, sempre incentrate sul mondo culturale del tango. 

Ma la parte fondamentale, quella più attesa dagli appassionati, è quella didattica, che caratterizza questa rassegna e mette in luce l'importanza dell'Aldobaraldo come scuola di danza, una delle più rinomate e apprezzate sul territorio nazionale e internazionale. 

I corsi con i maestri consentono agli appassionati di perfezionare i loro passi nei seminari dedicati rispettivamente a Tango, Milonga e Vals e nelle ore di pratica sotto la guida di coppie rinomate di tangueri professionisti, come Tanya Gutierrez e Sebastian Avendano,Estefania Gomez e Fernando Rodriguez, Giusy Santoro e Diego Ledesma, Leslie Folcarelli e Thomas Barbier, Los Guardiola. 

BIOGRAFIE

Diego Javier Ledesma è un ballerino professionista di tango argentino  nativo di Santiago del Estero in Argentina. Cresciuto in una famiglia di musicisti di folklore argentino, ha manifestato fin da giovanissimo una grande passione per la musica iniziando a cimentarsi nella danza. Da adolescente entra a far parte di un'accademia di danza popolare. Si esibisce pertanto nei dintorni di Santiago del Estero e partecipa con il suo gruppo a diversi concorsi nazionali e festival in tutto il Paese. Nel contempo partecipa anche al primo "Guitar Ensemble" per i giovani artisti di Santiago del Estero. Terminati gli studi, inizia la sua carriera artistica esibendosi in tour sulle navi da crociera. I suoi spettacoli sono di danza e folkloristica: balla il "Malambo", danza di origine creola e nato nella Pampa intorno al 1600. Si tratta di un ballo maschile eseguito battendo i piedi in terra. È l'unica danza popolare argentina che non ha una melodia in quanto l'andamento musicale è realizzato da tipici tamburi che possono essere accompagnati da un intervento di chitarre. Tra il 2007 e il 2010, Diego porta la cultura argentina in tutto il mondo, dall'Europa all'Asia, dall'Oceania al Sud America. Nel 2011 lo ritroviamo in Turchia a Istambul, impegnato nell'insegnamento del tango e in spettacoli di folklore argentino. Nel 2012 torna in Argentina dove continua a organizzare laboratori di musica, folklore e danza, prima a Santiago del Estero e a La Banda, poi a Buenos Aires. Nella capitale argentina ha la possibilità di proseguire con lo studio del tango, affinando la sua tecnica di ballo. Nel 2018 insegna tango e folklore in Inghilterra e in Bolivia. Balla in coppia con Giusy Santoro girando l'Europa e l'Asia con esibizioni e spettacoli.

Giusy Santoro vive e lavora a Buenos Aires in Argentina come ballerina professionista e insegnante di tango. Dall'età di tredici anni studia danza con impegno e dedizione. Però è attraverso il Tango che trova il suo principale mezzo di espressione artistica. Inizia ad insegnare il tango in Europa dal 2009 in poi. Prima Madrid, poi Roma, per passare in Sicilia e infine in Svezia. Nel 2014 si trasferisce in via definitiva a Buenos Aires dove perfeziona ulteriormente il suo stile di ballo. Continua nell'insegnamento del tango visitando altri Paesi del Sudamerica tra cui il Brasile e la Bolivia. Nel 2016 è finalista ai Campionati Mondiali di Tango, categoria "Salon" mentre nel 2017 ottiene la finale anche al Campionato Metropolitano di Buenos Aires.  Profonda studiosa del Tango, della sua cultura e dei suoi vari stili, Giusy adora l'essenza e l'eleganza del Tango tradizionale pur non tralasciando il Tango Fantasia e l'Escenario. Il suo metodo di insegnamento del Tango è generoso e chiaro con l'intento principale di trasmettere agli allievi, coscienza corporea e tecnica. Dal 2018 balla com Diego Javier Ledesma con il quale gira l'Europa e il mondo in tuornée, sia ballando che insegnando tango argentino. (Fonte: www.tango-argentino.org)

Marcelo Guardiola, a capo del gruppo Los Guardiola, è ballerino, musicista, attore e regista. Nel 1998 crea in Argentina la ricerca teatrale "TangoTeatro", che consiste nell'investigare il campo teatrale del tango nei suoi tre aspetti: musica, danza e letteratura. Nel 2003 inizia a lavorare insieme a Giorgia Marchiori, ballerina, attrice e coreografa. Hanno creato insieme numerosi spettacoli di tango, l'ultimo dei quali è "Tango Querido!" con cui sono attualmente in tournée e da cui sono tratte le performance di TangoTeatro per milonghe con cui hanno conquistato l'approvazione del pubblico tanguero di Buenos Aires ed il successo internazionale. L'originalità dei Los Guardiola consiste nell'aver creato esibizioni di tango che raccontano una storia attraverso la danza, il mimo e la musica. 

Tanya Gutierrez e Sebastian Avendano sono due ballerini colombiani già campioni del mondo nel 2014 e 2015 nella categoria "coreografia di gruppo".

Estefanía Gómez e Fernando Rodríguez sono i vincitori della categoria “Tango Escenario” della 17 edizione del Tango World Championship 2019 con la loro danza “Kicho” del Sexteto Mayor. 

Leslie Folcarelli e Thomas Barbier sono ballerini professionisti e professori di Tango argentino, direttori della scuola «ObsesionTango» e Organizzatori della milonga «Pasional French Riviera». La loro residenza è a Nizza. Partner nella vita come nella danza, è insieme che vivono della loro passione e si compiacciono di condividerla e farla vivere.

Informazioni e prenotazioni: 335/722.45.76 – aldobaraldo@libero.it

Condividi l'articolo

Autore dell'articolo

Commenti all'articolo