Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Musica

Tempo libero. Musica 8D

Di cosa si tratta?

4 Aprile
11:30 2020

In questi giorni sta impazzando sul web una novità: la “musica 8D”.
C’è chi si sta sbilanciando parecchio, affermando che la musica non sarà più la stessa, che questa è la nuova frontiera del suono e che d’ora in poi non ascolterà più nient’altro.

Ma le informazioni circolanti sono varie e confuse. Quindi, di cosa si tratta realmente?

Partendo dal termine, “musica 8D” non significa nulla: non è musica a 8 dimensioni.

Stando a quello che si legge in questi giorni, i brani 8D vanno ascoltati con le cuffie per assaporarne la “magia”. Così, i suoni paiono allontanarsi dall’ascoltatore, sembrano provenire da lontano, non più dalle nostre cuffie, dando l’impressione di girare intorno alla nostra testa, passare per le cuffie, scendere lungo il collo e poi di nuovo allontanarsi come se provenissero da un’altra stanza.

Ma non si tratta di magia, né di una rivoluzione musicale.
Sono semplicemente effetti sonori che esistono da sempre e che attualmente si stanno applicando a brani musicali, soprattutto nel genere rap e trap.

Solitamente le cuffie permettono che il suono sia suddiviso in modo equilibrato tra destra e sinistra; nei brani 8D invece, la musica passa dalle due parti continuamente, creando questo effetto straniante che sta affascinando il web.

I suoni non rimanendo circoscritti alle due fonti sonore standard - il lato destro e quello sinistro - vanno e vengono, regalando una sensazione di spazialità, che tramite cuffie appare migliore di quella vissuta con il suono stereo.

La “musica 8D” si basa quindi su una manipolazione che impedisce al cervello umano di capire da dove provenga il suono. Questo effetto viene realizzato tramite un lavoro di mixaggio e il risultato è indubbiamente molto interessante.

Da provare!

Su Youtube esistono dei canali dedicati a questa novità.
Consigliamo di visitarne in particolare due, notevoli e molto seguiti.
Si tratta di “BD Era” che vanta 7 milioni e mezzo di seguaci e un altro simile “8D Tunes” che ne ha oltre 6,6 milioni.  

 

 

Condividi l'articolo

Autore dell'articolo

Commenti all'articolo