Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Voci e cose dal Piemonte

Vota i luoghi del cuore insieme al FAI

Di Ezio Marinoni

22 Maggio
10:00 2020

Il FAI, Fondo Ambiente Italiano, lancia la X edizione del censimento “I Luoghi del Cuore” - dal 6 maggio al 15 dicembre 2020 - e invita tutti, iscritti e non iscritti al FAI, a votare i luoghi italiani che amano e che vorrebbero vedere tutelati e valorizzati.

Dopo due mesi di isolamento, nella settimana in cui l’Italia timidamente prova a ripartire, anche il FAI entra in una nuova fase grazie all’avvio di questa grande campagna: è un’opportunità per ciascuno di noi per esprimere, come un urlo liberatorio, il sentimento appassionato che ci lega al nostro territorio e al Paese più bello del mondo, di cui abbiamo sentito la mancanza.

 

Grazie a “I Luoghi del Cuore” il FAI incoraggia e stimola ciascuno di noi ad essere motore di cambiamento per il nostro Paese, unico al mondo per varietà e bellezza.

L’augurio e l’auspicio del FAI è che la partecipazione al censimento possa essere la più estesa possibile, perché il risultato di un gruppo può diventare potenza, energia e forza creativa.

 

Dal 2003, anno della sua prima edizione, “I Luoghi del Cuore” hanno rappresentato per milioni di cittadini una cassa di risonanza per far sentire la loro voce a favore di piccole e grandi bellezze che rischiavano di essere dimenticate.

 

I risultati ottenuti nelle varie edizioni sono eccezionali, a dimostrazione della valenza dell’opinione pubblica, che può accendere i riflettori sui luoghi da salvaguardare e proteggere.

 

Quest’anno il censimento si arricchisce di due classifiche speciali.

La prima è dedicata alla “Italia sopra i 600 metri”: luoghi che appartengono alle aree montane del Paese, di cui il FAI si sta già occupando attraverso il “Progetto Alpe”. Queste zone, che coprono il 54% del territorio nazionale, sono diventate una periferia del Paese, in sofferenza per la carenza di servizi e di infrastrutture, dove le condizioni di vita sono difficili; eppure, molti di questi luoghi sono di una bellezza incomparabile, spesso intatta e immersa nella natura, in cui vivono piccole e coraggiose comunità di cui occorre riscoprire la storia e le tradizioni, perché possano avere un futuro.

La seconda riguarda i “Luoghi storici della salute”: beni architettonici che hanno radici profonde nel passato e che oggi, a fronte dell’emergenza sanitaria, sono divenuti valorosi presidi a tutela di tutti; luoghi che raccontano quanto il benessere di corpo e mente sia una esigenza antica, che spazia dalle terme romane alle farmacie storiche, dagli ospedali nati nel Rinascimento ai padiglioni di fine Ottocento e inizio Novecento.

I luoghi più votati saranno premiati, a fronte della presentazione di un progetto concreto: 50.000 euro, 40.000 euro e 30.000 euro saranno assegnati rispettivamente al primo, al secondo e al terzo classificato, mentre il luogo più votato via web diventerà protagonista di un video, storytelling o promozionale. Per i vincitori delle due classifiche speciali sono in palio complessivamente 20.000 euro.

Dopo la pubblicazione dei risultati sarà lanciato il bando per la selezione degli interventi, in base al quale tutti i proprietari (pubblici o non profit) e i portatori di interesse dei luoghi che hanno ottenuto almeno 2.000 voti potranno presentare una richiesta di restauro, valorizzazione o istruttoria sulla base di specifici progetti.

I luoghi che, al momento in cui scriviamo, hanno raccolto più voti sono i seguenti:

Lago d’Orta e il suo ecosistema

Alpe Devero

Grangia di Leri Cavour a Livorno Ferraris (Vc)

Isola San Giulio – Lago d’Orta

Abbazia della Sacra di San Michele

Ospedale e chiesa di Ignazio Gardella (ad Alessandria)

Villa della Regina di Torino

Mole Antonelliana

Villa Carpeneto a La Loggia (To)

Museo Egizio

Santuario di Santa Lucia a Villanova Mondovì (Cn)

Parco del Valentino a Torino

Castello di Val Casotto a Pamparato (Cn)

Chiesa di Santa Chiara a Bra (Cn)

Castello Ducale di Aglié (To)

Strada del Vallone di Elva

Linea ferroviaria storica Cuneo-Limone-Ventimiglia-Nizza

Cittadella di Alessandria

Santuario di San Costanzo al Monte a Villar San Costanzo (Cn)

Piazza San Carlo a Torino

Castello di Valcasotto a Garessio (Cn)

Sacro Monte di Oropa

Borgo e Castello della Costa a Cumiana (To)

Il Borgo di Rosazza (Bi)

Casa natale di Costantino Nigra a Castelnuovo Nigra (To)

Castello di Susa (To)

Torre di Dernice (Al)

Convento di Monte Navale a Ivrea (To)

Sacro Monte di Orta

In conclusione...

Dal 6 maggio al 15 dicembre 2020

Sul sito www.iluoghidelcuore.it si potrà votare on line.

Appena possibile la raccolta voti tornerà ad essere anche cartacea, per tutti coloro che scaricheranno il materiale di voto dal medesimo sito.

Buon voto, alla scoperta della bellezza, unica al mondo, del nostro Bel Paese.

 

@Ezio Marinoni

Condividi l'articolo

Articolo riportato da

Commenti all'articolo