Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Sport
Juventus

Pianeta Juve - Il diavolo spedito all'inferno

L'Analisi di Marco Rabellino

30 Ottobre
13:00 2017

Al 22' e subito vantaggio juve, Dybala scarica per il Pipita al limite dell'area, l'argentino si porta palla sul destro e spara in porta con precisione. Donnarumma può solo vederla passare. 0-1.

al 45' il Milan si avvicina al pareggio con Kalinic che da pochi passi si fa deviare sulla traversa il pallone da un reattivo Buffon.

Al 65' numero di Asamoah che supera un giocatore del Milan come se fosse un birillo, passaggio verso il centro dove Dybala filtra per Higuain che si porta avanti palla e scarica in porta. Palla sul palo e poi in rete. 0-2

Partita vivace e combattuta. Il Milan non crea molte occasioni e non spaventa la Juve a parte al 45' del primo tempo.

La Juventus gioca bene e crea gioco finalizzando finalmente col suo atteso realizzatore Higuain.

I bianconeri sono attenti in fase difensiva e si muovono bene in fase avanzata creando ai rossoneri, già in crfisi visti i milioni buttati, molti grattacapi.

Le prestazioni dei singoli sono ottime. Buffon ha solo una parata da fare in tutta la partita ma si fa trovare pronto e salva la porta bianconera.

Lichsteiner chiude sempre le occasioni rossonere vicino nell'area bianconera. Attento quanto basta.

Rugani viene schierato titolare e ripaga la fiducia con un grande prestazione. Aiuta Buffon sull'unica conclusione pericolosa del Milan e dimostra di esser sul cammino per diventare grande.

Chiellini comanda egregiamente la difesa e raddoppia nel momento del bisogno. Partita impeccabile del bianconero.

Asamoah nel primo tempo si concede compiti prettamente difensivi poi nella ripresa aggredisce la fascia e consegna ad Higuain la palla del 2-0. ottima anche la sua prestazione.

Khedira gioca bene controllando a centrocampo i giocatori del Milan. Buono il pressing e le marcature.

Pjanic controlla i palloni e li consegna ai compagni con precisione chirurgica.

Dybala non impressiona per i suoi tiri ma per le giocate sui due gol. Sul primo è lui che concede palla al Pipita, sul secondo fa il velo sempre a vantaggio di Higuain.

Mandzukic e Cuadrado si sacrificano per far completare con successo alla squadra le due fasi. In difesa chiudono bene e in attacco si fanno sentire.

Higuain mi è piaciuto nei movimenti e nelle giocate. Insomma presazione eccellente. Due sassate precise che Donnarumma vede solo quando ferme nella sua porta e sulle quali si può solo inchinare.

 

 

Condividi l'articolo

Autore dell'articolo

Commenti all'articolo

comments powered by Disqus