Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Recensioni
Videogiochi

Speciale Gamescom parte 2: La conferenza Microsoft

Microsoft continua la rincorsa nei confronti di Sony sul fronte vendite. Riuscirą questa conferenza a modificare l'assetto del mercato videoludico?

18 Agosto
15:00 2014

Durante lo scorso E3 Microsoft ha mostrato qualche esclusiva in più di Sony, ma come la controparte giapponese ha annunciato soltanto un gioco per il 2014, rimandando tutti gli altri al 2015. Vediamo se in questa conferenza si ripeterà lo stesso schema.

 

Assassin’s creed unity: Microsoft parte subito male, mostrando un titolo multipiattaforma a differenza di Sony. Abbiamo già parlato del nuovo Assassin’s Creed alla scorso E3, dove sembra che finalmente Ubisoft abbia investito sul gameplay. L’uscita del gioco è prevista per il 28 Ottobre.

 

FIFA 15: Il secondo titolo mostrato alla conferenza Xbox continua a deludere le aspettative. Fifa 15 uscirà su tutte le piattaforme e nonostante alcune funzioni esclusive su Xbox One, rimane un titolo di cui non bisognerebbe parlare nelle conferenze dedicate alle console. Comunque la presentazione di Fifa sul palco di Microsoft ha permesso di mostrare il servizio EA Access: il nuovo servizio di EA molto simile a PlayStation Plus, con titoli in anteprima e giochi gratuiti pagando un abbonamento mensile, attualmente disponibile solo su Xbox One.

 

ID @ Xbox: Il programma indie di Xbox One continua ad essere protagonista. Purtroppo, come nelle scorse conferenze, i titoli presentati per l’ammiraglia Microsoft sono tutti esclusive temporanee. Ciò vuol dire che acquistando un PC o una PS4 si potrà usufruire di questi giochi.

 

Call of Duty Advanced Warfare: Dopo 25 minuti di conferenza Microsoft continua ad appoggiarsi a prodotti multipiattaforma. Il nuovo Call of Duty si ispira a piene mani allo sparatutto del futuro: Titanfall. Le premesse non mancano, ma l’originalità è ormai stata abbandonata dal più famoso franchise FPS al mondo. Il rischio Ghost (lo scarso successo del precedente Cod) è dietro l’angolo. Staremo a vedere.

 

Evolve: La nuova IP dei creatori di Left 4 Dead torna a mostrarsi alla Gamescom, dopo il rinvio del gioco a Febbraio 2015. Anche questo titolo sarà disponibile per tutte le piattaforme. Le meccaniche del gioco sono molto particolari, con 4 giocatori di differenti classi che dovranno combattere contro un quinto giocatore che impersonerà un mostro.

 

Rise of the Tomb Raider: Poteva essere l’esclusiva bomba per Xbox One, ma invece è stato l’ennesimo gioco che uscirà prima sull’ammiraglia Microsoft. Il nuovo capitolo del reboot di Lara Croft uscirà nel 2015 su Xbox One, per poi approdare successivamente sulle altre piattaforme.

 

Quantum Break: L’esclusiva di punta della casa di Redmond viene finalmente impreziosita dal primo gameplay. Le prime impressioni positive sono state confermate nel gioco effettivo. Le meccaniche di gioco sono in parte prese da altri titoli e in parte totalmente innovative. La possibilità di modificare lo svolgersi delle scene quando si ferma il tempo è veramente suggestiva, inoltre la parte grafica sembra curata molto bene e il gioco non dovrebbe soffrire di eccessivi quick time events (ovvero il dover cliccare una serie di tasti per uscire da alcune situazioni) né filmati. Speriamo di vedere nuovamente il nuovo titolo di Remedy nelle prossime conferenze.

 

Fable Legends: Abbiamo già parlato del nuovo Fable durante l’E3. Nessuna novità a riguardo, se non la possibilità di provare una beta dal 16 Ottobre sulla Xbox One.

 

Screamride: Ed ecco l’unica esclusiva inedita di Xbox One. Il gioco ci permetterà di creare dei parchi divertimenti, con l’obbiettivo di renderli sempre più folli. Non vi sono altre informazioni a riguardo, ma l’attrattiva nei confronti del gioco è bassa.

 

Forza Horizon 2: Un nuovo filmato e nient’altro per il re dei racing games.

 

Ori and the blind forest: L’ex esclusiva Xbox One (ora il titolo è previsto anche per PC) uscirà entro fine 2014. Stiamo parlando di un platform molto ispirato, sia come personaggi che come ambientazioni.

 

Halo The master chief collection: Microsoft chiude la conferenza con il titolo più rappresentativo dell’era Xbox. In attesa di Halo 5 (di cui sarà possibile provare una beta all’interno proprio della “master chief collection”) a breve su Xbox e PC uscirà la collection con tutti i capitoli principali della serie, in versione HD a 60 FPS. L’uscita è prevista per l’11 Novembre di quest’anno.

 

Microsoft dopo aver recuperato il distacco da Sony con le esclusive al lancio e l’E3 carico di titoli in esclusiva è tornata di nuovo sotto. Tralasciando Quantum Break, la conferenza Microsoft è sembrata più una conferenza Steam. Tutti i giochi presentati (ad eccezione del già citato Quantum Break) usciranno o sono già usciti per PC. Inoltre anche rispetto alla controparte diretta (Sony) non si può certo parlare di uno scontro alla pari. Sony ha presentato molte esclusive, tutte molto interessanti; al contrario Microsoft si è fermata ad un gioco e mezzo, poiché il nuovo Tomb Raider non può considerarsi un’esclusiva definitiva. Puntare ancora su Halo e Fable è davvero desolante, ci vorrebbero più IP nuove.


Anche dopo la Gamescom continuiamo a consigliare l’acquisto di una Wii U e di un PC, per un 2014 carico di giochi. Per PS4 ed Xbox One bisognerà attendere il 2015, con Microsoft che parte in visibilissimo svantaggio.

Condividi l'articolo

Autore dell'articolo

Commenti all'articolo